1
Ott

Il logo della Piccola Bottega Digitale

A volta le cose nascono dal caso, a volte sono studiate pignolosamente a tavolino, a volte sono il riflesso dello stato d’animo di un determinato momento.
Larga parte di quello che produciamo è condizionato dalla luna con cui ci alziamo la mattina e da quello che vediamo o proviamo subito prima di cominciare un nuovo lavoro.
Il logo della Piccola Bottega Digitale è nato per caso.
Nel 2007, l’idea di aprire uno studio di grafica fu talmente travolgente che il logo fu realizzato in pochi minuti. In questo caso i pochi minuti erano dovuti al fatto che era meglio utilizzare il tempo per occuparsi di tutte le pratiche burocratiche e per ristrutturare il locale in via della Libertà a Massa Marittima.
Il logo nacque sul primo iMac della Piccola Bottega Digitale. Cosa fare? Nessuna immagine era stata pensata e guardando la finestra del sistema operativo, con le tre palline in alto, venne l’idea di fare qualcosa di provvisorio e purtroppo allo stesso tempo un po’ anonimo.

tiger_dock_beta_2_by_lukeedee-d3krx03

oldlogo

Poi arrivarono i clienti, il tempo libero si assottigliò e il logo provvisorio restò in carica più tempo del previsto.
Poi arrivò il 2011, che oltre ad essere l’anno prima della fine del mondo o il decimo anniversario dall’attacco alle Twin Towers, era l’anno del 40esimo anniversario del capolavoro dei Led Zeppelin Stairway To Heaven.
Il rock è una grande passione e suonare (rumoreggiare con) la batteria è quello che Alessandro fa per sentirsi un po’ rock  dentro.
Altro che ispirazione: fra le mani c’era il cd dei Led Zeppelin e la data “1971” balzò evidente agli occhi.
In cinque minuti il flusso di idee fu: 1971 / cavolo già 40 anni / ma che geni, erano troppo avanti / vediamo due foto nel libretto del CD / wow i simboli di Plant, Page, Bonham e Jones… ma chissà che vogliono dire /  ma guarda guarda il simbolo del batterista / ma se…E così le tre palline si sono trasformate in tre cerchietti…. ed ecco qua… il gioco era fatto.

logo-1

Bene! Ora sapete che il logo che vedete non rappresenta solo tre cerchietti azzurri, ma è un omaggio al Rock, ai Led e al loro geniale batterista John Bonham.

ledlogo

Contatti

Leggi la Privacy Policy